Culture fieramente indipendente


In un mondo che è sempre più omogenea, culture e luoghi fieramente indipendenti sono particolarmente intrigante. Probabilmente a causa del suo isolamento geografico sia da Europa continentale e il Nord America, l'Islanda ha sempre avuto un proprio percorso unico. Architettura islandese e la moda è un riflesso del suo insolito geografia, la palette islandese è più comodo quando ingredienti locali di qualità sono guariti, colta, fermentati, o in salamoia, e il popolo islandese dilettano in autosufficienza e sostenibilità ambientale. L'Islanda è sempre stata profondamente radicata nella sensibilità liberali nordici, ma a differenza di qualsiasi altra nazione, hanno rifiutato di salvare le loro banche dopo la recessione del 2008, nel 2009 hanno eletto prima donna primo ministro dichiaratamente gay del mondo e nel 2010, Reykjavik eletto John Gnarr, punk cantante rock, comico, e l'auto proclamato anarchico come loro sindaco. Il paesaggio fisico è suggestivo e unico come la cultura stessa; un'isola coperta di roccia nera vulcanica, campi verdeggianti, sfiati geotermici e vulcani drammatici. È con questo in mente, che Dennie, Henry e io sono imbarcati su un aereo per Reykjavik durante le vacanze di Pasqua, dove avremmo passato nove giorni nuoto nelle piscine calde, attraversando fiordi, e mangiare una deliziosa Skyr (yogurt islandese).

L'Islanda è costoso. come
Escursionismo vicino EyjafjallajökullHiking vicino Eyjafjallajökull
Escursionismo vicino Eyjafjallajökull
un modo per ridurre i costi nostro piano coinvolta noleggiare un'auto vecchia, arrugginita ma soprattutto affidabile da Sadcar (a 2002 Yaris con 280.000 Km), cucina 2 su 3 pasti al giorno nel nostro appartamento in affitto con generi alimentari di marca Bonus e fare come po 'di shopping possibile. Upon a piedi attraverso la dogana ho cominciato ad avere alcune riserve minori sul nostro piano per essere di bilancio orientata quando siamo stati accolti da quello che presumo sia uno su due dipendenti Sadcar che ci ha portato ad un Quonset in un campo 10 minuti dall'aeroporto. Quando abbiamo chiesto un seggiolino per Henry, ci hanno indicato alla parte posteriore della carrozzeria cimitero auto bar / noleggio dove 3 molto utilizzato e carseats leggermente rotto seduto tra marmitte e liquidi di raffreddamento. Dennie ha scelto la più funzionale del lotto, abbiamo caricato nel nostro Sadcar e togliemmo verso Reykjavik attraverso una tempesta di neve minore.

Il nostro piccolo appartamento Ikea è perfettamente situato lungo la strada dal Hallgrimskirka, la chiesa luterana guglie che fornisce una bussola per i viaggiatori che esplorano la città. Questa era una posizione ottima per avere come base di partenza, come la maggior parte delle nostre mattine sono stati spesi chiedendo le strade
Hank ed io dentro la HarpaHank e io dentro la Harpa
Hank ed io dentro la Harpa
della città vecchia, dove colorate case a schiera con piano principale spazio commerciale offrono un vivace e percorribile centro costellata di negozi di dischi con comodi divani e caffè espresso gratuito (12 Tonar), di design e arredamento negozi islandesi, caffè vegetariano, pub, club e case di curry. Abbiamo visitato tutte le tre sedi del Museo Reykjavik Art (Hafnarhus, Kjarvalsstadir, Asmundarsafn) in cui il posto moderne opere d'Erro e le cubiste e astratto paesaggi dipinti di Kjarval appesi accanto alle mostre di artisti islandesi contemporanei rotante. Ci siamo capitati per una caccia alle uova di Pasqua nel Einar Jonsson Sculpture Park, carte giocato nelle sale tentacolare all'interno del Harpa, e abbiamo preso nel Museo Reykjavik della Fotografia (all'interno della biblioteca pubblica), il Museo Saga vichingo, Park e dei Bambini di Reykjavik "zoo "(più di uno zoo) e ha preso l'ascensore per l'osservatorio al The Pearl. La città è sorprendentemente cosmopolita conserva ancora una piccola ospitalità della città che agisce come un promemoria che ci sono solo 120.000 persone entro i limiti della città.

Nonostante l'alto costo di bar e ristoranti nel centro di Reykjavik siamo riusciti a trovare una serie di ristoranti a prezzi ragionevoli che servono cibo delizioso e fresco. Ecco alcune delle nostre raccomandazioni: Babalu (alla griglia
Easter Egg Hunt in Einar Jónsson Sculpture GardenEaster Egg Hunt in Einar Jónsson Sculpture Garden
Easter Egg Hunt in Einar Jónsson Sculpture Garden
Hallgrímskirkja in background.
formaggio e zuppa di pomodoro), C è per Cookie (zuppa fatta in casa e panini con grande cheesecake), Laundromat Cafe (trota di lago con ortaggi a radice era eccezionale e l'area giochi per bambini nel seminterrato è qualcosa da vedere!), Austur India Fjelagid (delizioso Thali vegetariano), Graen Kostur (ispirato cibo vegetariano fusion orientale con due opzioni per il pranzo tutti i giorni). Per le bevande, Microbar ha un sacco di birre artigianali locali alla spina (Happy Hour 5-8 pm). Il Labowski Bar sembrava anche come un posto incredibile, ma erano avendo pub quiz quando siamo entrati in modo non siamo stati per un drink.

La nostra Sadcar gestito una serie di gite di un giorno da Reykjavik; abbiamo guidato a nord attraverso la Hvalfjorour (Whale Fjord), fermandosi per un pic-nic nei pressi di alcune rapide. Abbiamo guidato per la città geotermica di Hveragerði e sul vulcano Eyjafjallajokull famosa scoppiata nel 2010 causando cancellazioni dei voli in tutta Europa. Abbiamo guidato la Golden Circle con fermate a Geyser, Parco Nazionale di Pingvellir e la cascata Gulfoss. Una volta lasciato Reykjavik la geografia è forte, ma maestosa con i campi verdi punteggiati con roccia nera vulcanica, dolci colline, ripide passi di montagna e vapore che sale in aria da camini termici che punteggiano il paesaggio in tutto.

Dennie
Al di fuori del LagoonOutside Blu della Laguna Blu
Al di fuori della Laguna Blu
e sono veloce venuto alla realizzazione che quando si viaggia con un bambino, l'esperienza è più divertente per tutti, se tutta la pianificazione ruota intorno al bambino. E mentre leggendaria vita notturna di Reykjavik può essere chiamato il mio nome una o due volte, genitori con una sbornia di certo non l'ha fatto. Come tale, abbiamo trascorso un bel po 'del nostro tempo in Islanda immergendoci nella cultura piscina termale. Con 122 piscine termali e 17 nel solo Reykjavik, abbiamo fatto la nostra missione di fare il bagno in una nuova piscina ogni giorno. In Reykjavik abbiamo nuotato a Laugardalslaug, Sundhollin, Arbaejarlaug, Grafarvogslaug, Sudurbaejarlaug, e Asvallalaug. Durante le nostre gite di un giorno in tutto il campagna islandese abbiamo anche avuto la possibilità di nuotare presso la splendida piscina a Hverageroi, nudo in Seljallalaug deserta situata in una valle di montagna, circondata da cascate, e il nostro ultimo giorno al costoso ma incredibile Blue Lagoon. 9 piscine in 9 giorni. L'acqua in tutte le piscine pubbliche è chimico libero, riscaldata attraverso geotermica, e quasi tutti hanno un numero di "pentole calde", saune, corsie per il nuoto, piscine per bambini, e di acqua-scivoli. Ho avuto l'impressione del mio tempo seduto in "pentole calde" in chat con i locali che piscine termali sono importanti
Durante il tragitto verso la piscina calda Seljvavellir Enroute alla piscina calda Seljvavellir
Durante il tragitto verso la piscina calda Seljvavellir
luoghi di aggregazione per i membri della comunità. Vecchi e giovani mossa simile tra le varie piscine e apertamente conversare con gli sconosciuti e amici. Nei momenti in cui Henry era scontroso o stanchi abbiamo sempre saputo che eravamo in pochi minuti da una piscina dove sarebbe immediatamente essere trasformata di nuovo nel Hank sorridente ci siamo abituati a. Mentre le piscine certamente fatti viaggiare in Islanda con un bambino molto più facile, è il popolo islandese che davvero rendono l'Islanda un accogliente locale bambino. Quasi ogni ristorante siamo andati a aveva un'area giochi per bambini, c'era la segnaletica che ha incoraggiato l'allattamento al seno, e tutti i bar e pub permettere ai bambini. Islandesi erano calde e in uscita, ma non forte o antipatico e non importa dove siamo andati, sembrava che avevano pensato di modi per accogliere i bambini.

Sul nostro mattina finale in Islanda, ho camminato lungo la strada dal nostro appartamento per prendere un paio di cd a Tonar 12. Mi sono seduto sul loro comodi divani ascoltando FM Belfast e Seabear mentre Henry frugò le pile. Senza chiedere, l'uomo che corre il negozio mi ha portato un espresso. Ho preso una guida Reykjavik da un tavolino e
Dennie guidare la nostra triste CarDennie guidare la nostra auto Sad
Dennie guidare la nostra auto Sad
aperto il libro per la prima pagina per leggere il messaggio di benvenuto del sindaco per i visitatori. Jon Gnarr (il sindaco) predisse la sua versione di origine del paese. Leggo,

"Ma come può essere che un paese così caldo è venuto in possesso di un nome così freddo Sì, la spiegazione è semplice:?.. MALINTESO Ingólfur Arnarson, il primo uomo che ha trovato Reykjavík, non era la sua strada qui a tutti Era in rotta verso gli Stati Uniti d'America, per comprare uva e altri fast food che crescevano selvatici lì in quei giorni. era molto interessato al cibo. e anche l'omicidio. Sulla sua strada notato una nube di fumo salire al cielo da un paese sconosciuto. la sua natura curiosa avuto la meglio su di lui, e ha cambiato il suo corso e salpare a Reykjavík (Reykjavík letteralmente significa "baia fumosa"!).

 

 

Mentre sbarcato la sua nave, vide che il fumo era in realtà vapore passando da numerose piscine di Reykjavík. Era quindi veloce nel strappare l'armatura che aveva indossato in caso avrebbe incontrare alcuni nativi americani, mentre la raccolta dell'uva, e saltando in alcuni costume da bagno. Dopo il nuoto un buon
Test Hank guida di musica Indie a Tonar 12 nella prova di guida ReykjavikHank musica Indie a Tonar 12 a Reykjavik
Test Hank guida di musica Indie a Tonar 12 a Reykjavik
500 metri si sedeva nella vasca idromassaggio e rilassato. Dopo una chiacchierata divertente con la gente del posto che aveva dimenticato di America. Chi ha bisogno di viaggiare fino in America per raccogliere l'uva quando c'è un negozio in Laugavegur chiamato Vínberið (Vínberið letteralmente significa: "l'uva")? Ingólfur deciso di stabilirsi qui. Ha affittato un piccolo appartamento insieme a sua moglie, Hallveig Fróðadóttir, che molti sostengono era figlia di Frodo da 'Signore degli Anelli'. Nulla è stato dimostrato su questo, però.

Un giorno Ingólfur e Hallveig stavano facendo una passeggiata in città. Stavano camminando loro cane, che si chiamava Pluto ed era un alano. Era il giorno di un frizzante della calda estate. E 'stato molto tempo prima che la t-shirt è stato inventato. Erano entrambi vestiti in pieno armature, con spade e scudi e caschi e tutto. Si fermarono per a Ísbúð Vesturbaejar in Hagamelur per ottenere un gelato e raffreddare. La storia racconta che Ingólfur chiesto all'impiegato se sapeva quello che il paese è stato chiamato.

Pensava si chiamava Thule. Ingólfur sentiva che era un nome stupido.

"Nessun paese può essere chiamato Thule", ha detto.

All'esterno
Henry all'interno del theatreHenry Eyjafjallajokull all'interno del teatro Eyjafjallajokull
Henry all'interno del teatro Eyjafjallajokull
gelateria, una folla si era radunata. Avevano sentito che i visitatori stranieri erano in città. Molte di queste persone erano elfi. Ingólfur poi avvicinato alla folla, alzò il cono gelato alto e gridò:

"D'ora in poi questo paese sarà chiamato Islanda, perché si può ottenere miglior gelato del mondo!".

Oggi abbiamo una statua di Ingólfur. La statua raffigura Ingólfur muore di calore, appoggiato al suo cane.

Non essere un estraneo, essere come Ingólfur! "

Solo in Islanda!




Extranet Login
TripAdvisor

Ratings and Reviews Powered by TripAdvisor